A Borgosesia la Telemedicina arriva in tutte le scuole dell’obbligo

Borgosesia (VC) è il primo Comune in Italia ad istituire in tutte le scuole dell’obbligo la Telemedicina, grazie ad apparecchi in grado di comunicare con i pediatri. Il sistema utilizzato è quello del TytoCare, il rivoluzionario device distribuito da Multimed. La notizia è stata data nell’edizione regionale del Tg3 ed in breve tempo si è propagata in tutto il Paese.

La salute dei bambini è dunque sempre monitorata, grazie alla possibilità di effettuare una visita medica a distanza. Il device, infatti, può misurare in tempo reale una serie di parametri cruciali come temperatura, suoni cardiaci e saturazione. Il medico riceve questi valori e può fornire una diagnosi immediata, in modo da evitare inutili viaggi al pronto soccorso o in ambulatorio, specie in una fase pandemica come quella che stiamo attraversando.

Per i genitori intervistati “la telemedicina fornisce maggiore sicurezza, perché viene immediatamente valutata la situazione del bambino, senza attendere”. Inoltre, commentano, “dal momento in cui veniamo avvisati abbiamo un margine di tempo per recarci nell’istituto e sappiamo che i nostri figli sono controllati”.

Per il sindaco di Borgosesia, Paolo Tiramani, si tratta di “Un progetto all’avanguardia, un atto d’amore per i nostri ragazzi, una dimostrazione che ancora una volta siamo un Comune all’avanguardia”.