Disinfezione a raggi UV: la soluzione Xenex

L’insorgenza di infezioni ospedaliere nei pazienti è un fenomeno che non può essere sottovalutato. Basti pensare che, in Italia, il 5% circa dei ricoverati è soggetto a contrarle: una percentuale che si traduce in numeri imponenti, con una media di 700mila casi all’anno.

Ecco perché assicurare una ciclica disinfezione totale degli ambienti ospedalieri diventa una questione fondamentale. In primo luogo per i pazienti stessi, che devono evitare di andare incontro a complicanze ulteriori, per non prolungare oltremodo la loro degenza.

Inoltre, questo comporta un evidente risparmio in termini economici per il Sistema Sanitario Nazionale: si stima infatti che ogni anno venga speso circa 1 miliardo di euro per fronteggiare la problematica.

 

Per scongiurare sul nascere queste forme di aggravio, Multimed Srl ha deciso di mettere in campo la propria pluriennale esperienza come distributore di device medicali. In sinergia con l’azienda produttrice AB Medica, propone l’innovativo sistema di disinfezione avanzata Xenex: i suoi raggi UV-C pulsati, generati da una lampada a Xeno, distruggono batteri, virus, spore e funghi, interagendo con DNA e RNA.

Xenex è ideale per essere utilizzato in ambienti ospedalieri come camere di degenza, terapie intensive e sale operatorie.

Gli studi scientifici pubblicati al riguardo – ad oggi ben 23 – dimostrano che il device è in grado di ridurre del 100% le infezioni di natura chirurgica.

Vai alla scheda del prodotto per saperne di più!